Loading
acquisizione clienti video facebook instagram

Acquisizione Clienti con Video su Facebook e Instagram: Video Marketing Strategico

L’acquisizione dei clienti con video su Facebook e Instagram può non essere facile, ma tutto cambia quando possiedi un piano strategico adeguato e hai piena coscienza di tutte le potenzialità del video.

In questo articolo ti mostriamo come un marketing con video su Facebook e Instagram possa permetterti di acquisire nuovi clienti in maniera davvero potente ed efficace.

 

Video Marketing Strategico: Potenza dei Video su Facebook e Instagram

Il video è probabilmente, fra i vari formati, il contenuto più difficile da creare, ma garantisce sicuramente al tempo stesso un impatto maggiore.

Quanto ci vuole per fruire un’immagine? Meno di un secondo.

Quanto ti ci vuole per fruire un video? Dipende dalla lunghezza del video.

Ed è proprio in questo che sta la bellezza del video marketing.

Puoi mantenere attiva l’attenzione di un potenziale cliente per più tempo, rispetto a tutti gli altri tipi di contenuti. Riuscire a ottenere la loro attenzione più a lungo consente di mostrare loro più aspetti del tuo prodotto e del tuo brand e, soprattutto, in modo più efficace.

Il video funge anche da filtro per separare i clienti interessati da quelli non interessati.

Se il tuo video ha una durata di 30 secondi e un prospect ne ha guardato 20 secondi o più, è altamente probabile che sia un potenziale lead. Se ha guardato solo 3 secondi, è probabile che non sia interessato al tuo prodotto ed è inutile perdere tempo (e soldi!) mostrandogli ulteriori contenuti.

Questo meccanismo di filtraggio è molto utile, poiché quando si fa il retargeting del pubblico in un secondo momento, sarà possibile concentrarsi solo sulle persone che hanno guardato più a lungo il video ed evitare di pubblicare ads per quelli che ne hanno visualizzato solo pochi secondi.

In poche parole, il modo più utile di sfruttare questo formato per creare un’efficace strategia di video marketing su Facebook o Instagram è produrre contenuti di qualità, in primis, al fine di raggiungere milioni di persone, e poi creare decine di segmenti di audience in base al tempo di visualizzazione.

In seguito, bisogna fare il retargeting (adesso siamo in una zona più “in basso” nel funnel) con i contenuti e le offerte appropriati, in base ai loro comportamenti e alle loro interazioni su Facebook e sul tuo sito web.

Per fare ciò, invece di porti l’obiettivo delle visualizzazioni del video su Facebook e Instagram (cosa che invece è giusto fare nella prima parte della strategia), devi ottimizzare la campagna per le conversioni.

 

Acquisizione Clienti con Video di Facebook e Instagram: Ottimizzare per Visualizzazioni o Conversioni?

Le visualizzazioni e le conversioni del video ti offrono due risultati completamente diversi.

Se ti poni l’obiettivo delle visualizzazioni dei video, Facebook mostrerà il tuo video a persone che hanno maggiori probabilità di guardarlo.

Se ti poni l’obiettivo della conversione, Facebook mostrerà il tuo video a coloro che potrebbero acquistare il prodotto che offri con più probabilità.

Un ottimo compromesso consiste nell’ottimizzare per le visualizzazioni del video, al fine di creare un pubblico personalizzato abbastanza solido, e poi procedere a fare il retargeting di questa audience con l’offerta che punta invece a massimizzare le conversioni (fai attenzione però a fare questo switch solo una volta che hai un minimo di storico di conversioni).

L’ottimizzazione per le visualizzazioni del video ti consente inoltre di raggiungere più persone e, poiché possiedi un secondo livello nel tuo funnel, rende anche più semplice l’ottimizzazione dell’offerta e il troubleshooting del pubblico.

Se la campagna di visualizzazione di video su Facebook e Instagram sta acquistando clienti e sta dando ottimi risultati, potresti a questo punto fare una campagna di conversione diretta usando il video.

Il tuo video deve essere “raffinato” e ottimizzato per portare a delle conversioni fin dall’inizio. Come minimo dovrà (necessariamente):

  • Mostrare il tuo prodotto mentre si usa
  • Mostrarne i vantaggi (non le caratteristiche)
  • Raccontare una storia e risolvere un problema
  • Includere una forma di social proof (o “riprova sociale”)
  • Superare le obiezioni dei clienti
  • Avere una call to action efficace

Per acquisire clienti con i video di Facebook e Instagram dovrai convincere dei perfetti sconosciuti, che non hanno mai sentito parlare del tuo brand o del tuo prodotto, a interrompere ciò che stanno facendo e ad acquistare ciò che hai da offrire.

Il tuo video di 15-30 secondi è la tua unica arma e deve essere capace di superare tutte le loro obiezioni… cosa certo non facile.

 

Ottimizzare direttamente per le conversioni non è totalmente “vietato”: se fatto nel modo giusto, può funzionare per i prodotti di piccole dimensioni (con un valore indicativo inferiore a 100€), ma quando vendi articoli più costosi o prodotti dai benefici complessi, è meglio ottimizzare per le visualizzazioni del video e più in là, nel funnel, ottimizzare per le conversioni.

 

Conclusione

Molti marketer oggi non pensano davvero al percorso del fruitore, quando si imbarcano nella missione di acquisizione dei clienti con video su Facebook o Instagram.

Non basta creare dei video che intrattengono e sperare che gli utenti acquistino il tuo prodotto. È solo pensando prima alla psicologia dei clienti e ai loro reali bisogni, prima, e usando i segmenti di pubblico personalizzati dei video, poi, che puoi creare un funnel ottimizzato che ti porterà un flusso costante di nuovi clienti attraverso i video di Facebook e Instagram.

Se sei interessato a sfruttare tutte le potenzialità del video su Instagram in particolare, puoi leggere anche il nostro articolo su come fare branding con le Instagram Stories.

Ricorda che il video marketing è un mezzo potente, se sai usarlo, e Facebook e Instagram non possono che amplificare la sua portata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *