Loading
Migliorare Punteggio di qualità google ads

5 Modi per Aumentare il Punteggio di Qualità su Google Ads

In una campagna Google Ads di successo, il punteggio di qualità è fondamentale.

Sfortunatamente, molti marketers non comprendono appieno il concetto di punteggio di qualità o come migliorarlo.

Anche se una semplice metrica come il punteggio di qualità può sembrare irrilevante, è un indicatore di successo incredibilmente importante che può fare molto per migliorare le tue campagne Google Ads.

Continua a leggere se vuoi avere consigli semplici da applicare da subito per dare un boost alle tue campagne.

 

 

Per Prima Cosa: Cos’è il Punteggio di Qualità di Google Ads?

Il punteggio di qualità è il punteggio che Google applica agli annunci PPC (pay per click) dopo aver valutato la pertinenza delle parole chiave e l’utilità dell’annuncio per gli utenti.

Per determinare il punteggio di qualità, Google tiene conto dei seguenti elementi:

  • La percentuale di clic dell’annuncio – CTR
  • La qualità e la pertinenza della pagina di destinazione
  • La rilevanza del contenuto all’interno dell’annuncio
  • Il rendimento precedente del tuo account Google Ads
  • La pertinenza di ciascuna parola chiave inclusa nel tuo annuncio

Sebbene questi fattori influiscano sul punteggio di qualità in vari gradi, la percentuale di clic è la più importante e un CTR più elevato indica a Google che l’annuncio è pertinente, utile e vantaggioso per gli utenti.

Il CTR previsto è il calcolo di Google della frequenza con cui gli utenti di Internet fanno clic sui tuoi annunci per essere indirizzati alla tua pagina di destinazione. Nella stima del CTR, Google prende in considerazione il modo in cui le parole chiave hanno performato fino ad ora in base alla posizione dell’annuncio.

Google assegna alla tua parola chiave un punteggio superiore alla media, medio o inferiore alla media.

Questo, a sua volta, porta a classifiche migliori e a costi inferiori per le tue campagne Google Ads.

 

In che modo il punteggio di qualità AdWords influisce sul CPC

Oltre al fatto che un ottimo punteggio di qualità degli annunci può aiutarti a ottenere un posizionamento migliore rispetto ai competitor che lottano per la tua stessa parola chiave, può anche servire a ridurre il costo che paghi per clic.

Un punteggio di qualità più elevato si traduce in un CPC inferiore, che rende più facile per i professionisti del marketing godere di un ROI più elevato.

 

Consigli per Aumentare il Punteggio di Qualità – Ottimizzazioni Google Ads

Mentre ci sono molti modi per migliorare il tuo punteggio di qualità, i seguenti cinque suggerimenti ti aiuteranno a iniziare con il piede giusto e ad iniziare a classificarti meglio, con qualche piccolo accorgimento non molto faticoso da implementare.

 

Fai Keyword Research per Individuare Nuove Opportunità per le Parole Chiave

Poiché la pertinenza delle parole chiave è un fattore così importante nella determinazione del punteggio di qualità da parte di Google, fare keyword research per identificare nuove parole chiave pertinenti e mirate è un ottimo modo per migliorare il punteggio di qualità generale assicurando al tempo stesso che i tuoi annunci PPC piacciano a un pubblico più vasto possibile.

Sebbene siano disponibili decine di strumenti di ricerca per le parole chiave, molti marketer scelgono di utilizzare piattaforme come SEMrush o, per il mercato italiano, SeoZoom.

Se preferisci non condurre da solo la keyword research (e molti marketer o altri professionisti non lo fanno, dal momento che può essere difficile), assumi una società di web marketing professionale che ti aiuti a condurre keyword research efficaci per il tuo marchio.

keyword research google ads

 

Migliora e Targettizza il Copy del Tuo Annuncio

La pertinenza del copy del tuo annuncio è molto importante per determinare il valore complessivo delle tue inserzioni su Google Ads e avere un copy dell’annuncio mirato, pertinente e ben scritto può portare al successo o distruggere i tuoi annunci PPC.

Per garantire che il testo dell’annuncio sia conforme al marchio, testa diversi contenuti prima di decidere quello definitivo. La regola che noi applichiamo è quella di utilizzare sempre 3 annunci per ogni gruppo di annunci, per poi scegliere in seguito quello con le migliori performance.

Idealmente, il contenuto dell’annuncio che pubblichi dovrebbe essere quello che guadagna il più alto tasso di clic e mostra il maggior valore al tuo pubblico.

 

Organizza le Tue Keyword in Gruppi di Annunci Specifici

Dopo aver condotto alcune keyword research per individuare le parole chiave più pertinenti e produttive per il tuo brand, passa all’azione e organizza la tua selezione di parole chiave in gruppi di annunci (uno per ogni “gruppo semantico”).

Oltre a garantire che le parole chiave incluse nel gruppo di annunci siano pertinenti con il copy dell’annuncio e con la pagina di destinazione, questo passaggio consente inoltre di individuare le lacune nella keyword strategy e di riempirle secondo necessità.

 

Elimina le Parole Chiave con Performance Scadenti

Mentre molte delle migliori pratiche per condurre una campagna Google Ads di successo e ottimizzare il tuo punteggio di qualità sono attive (aggiungere qualcosa o fare qualcosa di nuovo), questo passaggio implica sottrarre qualcosa: vale a dire, le tue parole chiave irrilevanti.

In ogni strategia PPC, alcune parole chiave sono irrilevanti e servono solo a sprecare il budget di marketing e a trascinare verso il basso il CTR.

Tenendo questo a mente, dedica del tempo a valutare regolarmente la tua campagna e a eliminare questi termini di ricerca.

Oltre a beneficiare di un aumento del CTR complessivo, questo ti consentirà anche di concentrarti maggiormente sui termini di ricerca che stanno avendo successo (anche in termini di budget) nella tua campagna, piuttosto che danneggiarla.

 

Ottimizza Tutte le tue Landing Page per la Migliore Esperienza dell’Utente

La user experience è un fattore determinante nella buona riuscita con le campagne Google e può avere un impatto enorme sul punteggio di qualità.

Con questo in mente, assicurati di ottimizzare le tue pagine di destinazione di conseguenza.

Ogni landing page collegata alle tue campagne PPC deve offrire un’esperienza utente positiva e semplificata che rimanga rilevante con le parole chiave della campagna e con quelle contenute nel copy dell’annuncio. Qualsiasi cosa si discosti da questo servirà solo a danneggiare il tuo punteggio di qualità.

 

Punteggio di Qualità Google Ads – Conclusione

Il PPC può essere difficile, e, per molti marketer, il tentativo di migliorare il punteggio di qualità di Google Ads è solo l’ennesima cosa di cui occuparsi.

Fortunatamente, ALFA Digital offre un team di esperti PPC altamente qualificati in grado di assisterti in tutto, dal miglioramento del punteggio di qualità alla ricerca mirata di parole chiave per migliorare l’efficacia delle tue campagne pubblicitarie.

Quindi, non preoccuparti eccessivamente di come migliorare le performance delle tue campagne su Google, sai che in caso di difficoltà hai un punto di riferimento da contattare per fare uno step in più su Google Ads.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *