Loading
ottimizzazione facebook ads conversione

Come Ottimizzare le Campagne Facebook per Conversione

Come ottimizzi le campagne Facebook per conversione?

Il motivo per cui ci lanciamo campagne su Facebook è perché, fondamentalmente, vogliamo aumentare il numero delle nostre vendite e dei nostri clienti.

In questo articolo, spiegherò come funziona l’algoritmo di Facebook per le conversioni e come ottimizzare di conseguenza i tuoi annunci.

Cosa è una Conversione per Facebook?

Una conversione su Facebook è qualsiasi tipo di azione che l’utente intraprende sul tuo sito o sulla tua app.

  • L’aggiunta di un articolo al carrello può essere una conversione.
  • Visitare una pagina specifica può essere una conversione.
  • Guardare un video può essere una conversione.
  • La registrazione al tuo sito (ma non l’ordine) può essere una conversione.
  • Una transazione può essere una conversione.

In poche parole, una conversione è qualsiasi azione che un utente intraprende sul tuo sito che desideri monitorare. Usando le conversioni personalizzate, puoi impostare numerose conversioni che vengono tracciate usando il pixel di Facebook.

Di Quanti Dati Ha Bisogno Facebook per Ottimizzare per Conversione?

Non puoi dire a Facebook “ok, fammi convertire”. Sì certo, sarebbe fantastico, ma non è così.

Facebook utilizza i dati dal tuo pixel per trovare nuovi utenti che potenzialmente potrebbero convertire. Più conversioni hai, più dati può analizzare per trovare nuovi clienti.

Ad esempio, supponiamo che tu abbia impostato una conversione su Facebook che tiene traccia di ogni volta che viene effettuato un ordine e il tuo negozio riceve 5.000 conversioni uniche (ordini) ogni mese.

Facebook esamina le 5.000 conversioni uniche (che sono essenzialmente utenti di Facebook) e pubblica i tuoi annunci ad altri utenti che condividono gli stessi interessi e dati demografici dei 5000 ordini precedenti.

Facebook ha bisogno di un minimo di 500 conversioni al mese per poter ottimizzare i tuoi annunci per le conversioni.

Se non ricevi 500 conversioni al mese, non dovresti ottimizzare per conversione, ma utilizzare altri obiettivi come i clic sul sito web (più info in seguito) fino a quando non porterai il tuo funnel a generare 500 conversioni per mese.

Ad esempio, supponiamo che tu riceva solo 100 conversioni di vendita al mese su Facebook. Sebbene non siano sufficienti dati per Facebook per trovare con successo più clienti, ricevi anche 750 conversioni “Aggiunta al Carrello” al mese.

In questo caso, puoi testare le campagne su Facebook impostando come conversione l’ “Aggiunta al Carrello” e vedere se portano ad un aumento delle vendite.

Obiettivi da Utilizzare per Ottimizzare per Conversione

Esistono diversi obiettivi della campagne che puoi utilizzare per ottimizzare i tuoi annunci Facebook per conversione. Per esempio:

Conversione – l’obiettivo di conversione mira a pubblicare il tuo annuncio per le persone che hanno maggiori probabilità di effettuare la conversione richiesta. L’obiettivo di conversione deve essere utilizzato solo quando stai generando 500 o più conversioni al mese.

Se prevedi di spendere decine di migliaia di euro al mese sugli annunci, puoi eseguire un obiettivo di conversione e ottimizzare per i clic del sito web e Facebook passerà automaticamente alle conversioni quando disporrà di dati sufficienti.

Traffico – l’obiettivo di traffico pubblicherà il tuo annuncio agli utenti che hanno maggiori probabilità di farvi clic. Puoi ottimizzare i clic (Facebook servirà i tuoi annunci alle persone che hanno maggiori probabilità di fare clic) o visualizzazione della landing page (chi fa clic e visualizza la pagina di destinazione).

L’obiettivo traffico è il migliore in mancanza delle famose 500 conversioni mensili. Il concetto è di usare il traffico per accumulare le 500 conversioni per poi passare all’ottimizzazione per conversione.

Puoi anche provare a eseguire obiettivi di interazione per indirizzare il traffico al tuo sito. Ho scoperto che con le creatività e il copy corretto, l’obiettivo interazione può funzionare bene, se non meglio, del traffico (ma è doveroso testare).

Inserzioni dinamiche – queste possono essere ottimizzate solo per una conversione specifica. Per i negozi che non raggiungono 500 conversioni al mese, ho riscontrato che le inserzioni dinamiche funzionano bene quando si esegue il retargeting degli utenti in base al loro comportamento. Credo che la mancanza dei dati generati delle famose 500 conversioni venga compensata dalla grande personalizzazione offerta con le inserzioni dinamiche.

I negozi che ottengono più di 500 conversioni al mese dovrebbero considerare di utilizzare pubblici ampi e successivamente creare audience lookalike per raggiungere più utenti e scalare le proprie vendite.

Conclusione

L’errore più grande che vedo fare da parte di persone non molto esperte di Facebook ADS è la pubblicazione immediata di annunci basati sulle conversioni quando non hanno abbastanza dati con cui far lavorare Facebook.

Ciò comporta in genere un elevato CPA e annunci non redditizi a causa della mancanza di dati.


Sei comunque indeciso su come ottimizzare al meglio le tue campagne Facebook e vorresti affidarti ad una Agenzia? Contattaci, saremo più che felici di collaborare con te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *